328.4288517 sciauru.aromidisicilia@gmail.com

Blog

07
Apr

Risotto asparagi e zafferano

“Quando si sente parlare di zafferano è facile associarlo ad un risotto; anche se tutto questo è vero ritengo che con questa meravigliosa spezia si possano fare moltissime preparazioni, dal dolce al salato, basta solo osare e calibrare bene i sapori” (cit. Dario Elia Sciauru Aromi di Sicilia)

 

 

Ingredienti per 4 persone:
360 g di riso Carnaroli
500 g di asparagi freschi o 300 g di asparagi selvatici
1 cipollotto
1/2 bicchiere di vino bianco secco
parmigiano stagionato grattugiato
burro
0.30 g di zafferano in pistilli
Olio extravergine di oliva
Brodo vegetale (io l’ho fatto semplicemente facendo bollire i gambi legnosi degli asparagi in 1,5 lt di acqua).

Per prima cosa mettiamo in ammollo i pistilli di zafferano in mezzo bicchiere di acqua calda e lasciamolo riposare per almeno 50 minuti.

Tritare  il cipollotto finemente e farlo rosolare a fuoco dolce in una casseruola con una noce di burro e un po’ di olio, quindi alzare la fiamma e aggiungere gli asparagi facendoli andare per qualche minuto.

Aggiungere il riso che farete tostare per 2 minuti circa, mescolando con un cucchiaio di legno.
Versate il vino bianco rimasto e fatelo evaporare, poi portate a cottura il risotto aggiungendo un mestolo di brodo caldo per volta, sempre rimestando con cura per non farlo attaccare.

A metà cottura del riso unire lo zafferano con la sua acqua di ammollo e amalgamatelo al riso. Quando sarà cotto, spegnete il fuoco e mantecate con il parmigiano grattugiato e mescolate ancora. Lasciate riposare per qualche minuto a coperchio chiuso, cospargete con alcune scaglie di parmigiano e servite immediatamente..

Buon appetito!